Umbria, i vini a denominazione del nostro territorio

In linea con il post sulle DOP e le IGP umbre, oggi dedico la pagina ai vini a denominazione del nostro territorio. Quanti sono? Chi sono?

Una nota importante e che va detta è che la superficie vitata in umbria è di circa 13mila ettari (dati 2013) di cui il 55% destinato a DOP, 18% a IGT , mentre il restante 36% destinato ai vini comuni. Dal 2000 ad oggi la regione Umbria ha perso molto potenziale produttivo che, l’Unione Italiana Vini, ha quantificato in circa 2.800 ettari.

Al primo posto ci sono le DOCG come il Sagrantino di Montefalco e il Torgiano Rosso Riserva. Al secondo gradino ci sono le DOC. In Umbria ne abbiamo molte. La DOC di Amelia, Assisi, Colli Altotiberini,Colli del Trasimeno, Colli Martani, Colli Perugini, Lago di Corbara, Montefalco, Orvieto, il Rosso Orvietano, Spoleto, Todi, Torgiano. Al gradino successivo si trovano le IGT con il nome Allerona , Bettona, Cannara, Narni, Spello, Umbria.

vini

Lascia un Commento