Il Nobel per la pace assegnato al World Food Programme

Il Nobel per la pace assegnato al World Food Programme è un importante e significativo riconoscimento per l’agenzia. Mi auguro che sia da stimolo per tutti i governi a comprendere quanto sia essenziale la lotta contro la fame e la malnutrizione nel mondo, lotta ancor più difficile a causa della pandemia in corso.
A Roma, lo voglio ricordare, ospiteremo il Polo delle Nazioni Unite dedicato all’alimentazione e il 16 ottobre sarà il 75° anniversario della FAO: in quell’occasione festeggeremo il “giorno del cibo“. In quella data sarà importante rilanciare il progetto della Food Coalition, nato su iniziativa italiana e che ha visto l’adesione di tantissimi Paesi. Se lavoreremo insieme, condividendo le nostre esperienze, si potrà migliorare la condizione di chi si trova in difficoltà. Il Nobel appena assegnato, dimostra che questa è la strada giusta da percorrere.
Vedi anche video incontro tra Inter-gruppo “lotta alla fame e alla malnutrizione” con Vice Ministro Del Re su Food Coalition –>> https://www.facebook.com/filippoa.gallinella.M5S/posts/3221966871259950

Lascia un Commento