Archivi Mensili: aprile 2015

“EXPO” si comincia, spese stimate 18miliardi

expo

Si alza il sipario su Expo 2015. L’esposizione universale tra Milano e Rho dedicata all’alimentazione e alla tutela dell’ambiente sorge su un’area molto, molto grande. Invece di riqualificare uno luogo già urbanizzato e valorizzare edifici dismessi si è preferito comprare a 164 euro al metro quadrato un’estesa area agricola privata consumando molto terreno. Una contraddizione in termini rispetto alla finalità di ...

Leggi Articolo »

UNICEB e il dossier BSE : pajata si o pajata no?

pajata

UNICEB è una Organizzazione, costituita nel 1969, che in campo nazionale, comunitario ed internazionale cura e tutela i legittimi interessi dei distinti momenti della filiera delle carni, che si dispiegano dall’allevamento del bestiame sino alla commercializzazione dei relativi  prodotti. Ad essa aderiscono infatti, importatori, esportatori, industriali, commissionari,  grossisti, ingrassatori, macellatori e spedizionieri di bestiame, carni e prodotti derivati. L’Unione, che non ha finalità ...

Leggi Articolo »

AGEA, intervista al Direttore

AGEA

Molti agricoltori chiedo sempre del ruolo dell’agenzia, soprattutto per la questione “pagamenti”. A metà del 2014 si è insediato il nuovo direttore Stefano Sernia che è stato intervistato da AGRAPRESSE. Di seguito riporto l’intervista per intero. (agra press) – Il ruolo di Agea nel rinnovamento agricolo e’ determinante. Lo dimostra l’apporto che l’agenzia per le erogazioni in agricoltura sta dando ...

Leggi Articolo »

L’Italicum e il perchè non ci piace

legge elettorale1

L’Italicum è la nuova legge elettorale a firma Renzi per l’elezione della Camera dei deputati, non modifica la vigente disciplina elettorale per l’elezione del Senato della Repubblica perchè siamo in attesa dell’approvazione della riforma costituzionale che elimina l’elezione diretta da parte dei cittadini dei senatori. È un sistema a base proporzionale che prevede però sempre e comunque (al primo turno ...

Leggi Articolo »

Reddito di cittadinanza, il perchè e il come della nostra legge

reddito-cittadinanza

” Nessuno deve rimanere indietro! Attualmente in Italia sono troppe le persone e le famiglie che dispongono di un reddito che non permette di vivere con dignità. La mancanza di lavoro e di occupazione ne è la causa principale. Bisogna agire sui redditi e sul lavoro. Lo Stato, ma soprattutto i cittadini, non possono restare inermi.” E’ con queste parole che inizia la relazione che accompagna la nostra proposta ...

Leggi Articolo »

Immigrazione, quello che abbiamo proposto e che il Governo non mette in atto

immigrazione

L’Europa non ha ancora mostrato di voler adottare una politica comune per la gestione dei flussi migratori e certamente non è stata capace di mostrare il volto umano della solidarietà di fronte all’emergenza umanitaria di flussi crescenti di migranti, lasciando sostanzialmente sola l’Italia, mentre ha il dovere, a fronte di questa continua richiesta di aiuto, di far sì che chi ...

Leggi Articolo »

Il DEF 2015 cosa ci porterà carbone o caramelle?

def

Il Documento di Economia e Finanza è un documento all’interno del quale vengono messe per iscritto tutte le politiche economiche e finanziarie selezionate che per lo Stato italiano definisce un insieme di manovra di finanza pubblica del periodo indicato (pluriennale) e anche se non è  una legge, anche se vincola politicamente le decisioni del Governo.  Come ordine di tempistiche va presentato ...

Leggi Articolo »

Il “fantastico mondo” dal precariato scolastico.

buona-scuola

Il primo aprile, è stato incardinato la “buona scuola” in commissione Cultura, provvedimento si prefigge di risolvere le numerose problematiche del nostro sistema scolastico. Sicuramente il problema più grave che affligge la scuola italiana è quello della precarietà diffusa del corpo insegnante e del personale scolastico. Questa vera e propria piaga, frutto di scellerate politiche scolastiche protrattesi per un ventennio, ...

Leggi Articolo »

AGEA, finalmente ipotesi sul futuro e il Ministro non c’era!

martina

“Un sistema, quello AGEA-SIN, che ha più volte dimostrato la sua inefficienza, che è stato coinvolto in numerosi scandali giudiziari e che non ha mai fornito il servizio per il quale è stato creato, il tutto a discapito degli agricoltori e dell’agricoltura. È su questo che abbiamo voluto fare luce stamattina con la nostra interpellanza, per gli agricoltori ma anche ...

Leggi Articolo »

Fondi strutturali, cofinanziamento e Agenzia per la coesione territoriale

agenzia-coesione-terrotoriale2

Le risorse comunitarie destinate a sostenere le politiche di coesione territoriale, note come fondi strutturali e di investimento europei, devono essere cofinanziate dagli Stati membri in quanto intervengono, mediante programmi pluriennali, a complemento delle azioni nazionali, regionali e locali per realizzare la strategia dell’Unione per una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva; la quota nazionale è anche la miglior garanzia dell’impegno ...

Leggi Articolo »