Umbria

Nuovo incontro con Agea sulla situazione in Umbria

Pagamenti diretti Con riguardo agli aiuti che le aziende ricevono nell’ambito degli aiuti diretti, le attività di decretazione messe in atto fino ad oggi dall’ Organismo pagatore Agea hanno consentito di determinare gli importi spettanti alle 19.366 domande uniche presentate nel 2017 dagli agricoltori e di erogare gli aiuti al 98% delle aziende aventi diritto (17.866) con un importo al ...

Leggi Articolo »

Gasdotto SNAM Sulmona-Foligno. Ecco i verbali della riunione a Palazzo Chigi

Ecco il verbale della prima riunione istruttoria tenutasi nei giorni scorsi presso la presidenza del Consiglio dei ministri, circa le criticità per la realizzazione del gasdotto Snam Sulmona-Foligno. All’incontro, presenti i tecnici dei dipartimenti di tre Ministeri, i rappresentanti della Snam e gli amministratori locali di Umbria e Abruzzo che hanno ribadito le posizioni di diniego alla dannosa opera, che ...

Leggi Articolo »

Crisi o non crisi del settore “macellazione” umbro?

Chi mi ha seguito sa che non ho lasciato indietro nessun tema. Ho affrontato anche quelli più spinosi come la questione “macellazione“. Più di un anno fa venni investito del problema e per questo convocai subito un tavolo con gli operatori e le istituzioni per capire cosa fare. Era il 20 febbraio 2017. A questo tavolo ne seguì subito un ...

Leggi Articolo »

Lavori tratta ex Fcu Umbertide-Città di Castello. Stamani il sopralluogo del M5S

Stamani, 20 aprile 2018, insieme alla consigliera regionale Maria Grazia Carbonari e al candidato sindaco di Umbertide, Giampaolo Conti , abbiamo effettuato un sopralluogo dei lavori sulla tratta ex Fcu Umbertide-Città di Castello, accompagnati dal direttore regionale infrastrutture e mobilità, Diego Zurli, dal direttore di RFI, ing. del Vasto, e dal direttore del servizio ferroviario di Umbria Tpl e Mobilità, ing. ...

Leggi Articolo »

Commissione inchiesta suoi rifiuti: i risultati umbri in anteprima

La prossima settimana (dopo le elezioni) sarà pubblicato l’intero documento; questo quanto dovrebbe emergere dalla relazione in riferimento alla nostra regione: […] Con riferimento all’approfondimento sulla regione Umbria, la Commissione, in sede di Ufficio di presidenza, integrato dai rappresentanti dei gruppi, in data 26 gennaio 2016, ha convenuto sull’opportunità di svolgere una missione in tale regione, anche in considerazione dell’ambito ...

Leggi Articolo »

No #TUBO: il progetto va avanti nel silenzio della stampa!

Oggi pomeriggio alle 18.00 sarò a Foligno all’incontro #notap #nosnam che si terrà all’hotel Serendipity. E’ da tempo che sono impegnato nella battaglia contro questo gasdotto. Voglio parlare non solo del futuro energetico dell’Italia ma anche di opere non condivise con la popolazione e che, attraversano senza pensarci sia zone di pregio paesaggistico che aree ad alto rischio sismico. Queste ...

Leggi Articolo »

Centrali di Pietrafitta e Bastardo nel progetto Future-E di ENEL

Enel, con il programma Future-e, ha avviato un percorso di riconversione per 23 centrali termoelettriche, impianti che hanno sostenuto la crescita industriale del nostro Paese e che oggi, con un modello energetico diverso dal passato non servono più. Tra questi impianti vi sono due centrali umbre: Pietrafitta (sito2) e Bastardo. Relativamente alla centrale di Pietrafitta ho scritto SITO 2 perchè li ci ...

Leggi Articolo »

TRASIMENO: il caso Ex Sai di Passignano arriva in Parlamento

Il Comune di Passignano, in una nota, ha fatto sapere che il progetto di recupero per il rilancio dell’area della ex Società Aeronautica Italiana di Passignano sul Trasimeno c’è anche se sembra essersi arenato da tempo, per questo ho recentemente presentato un’interrogazione al ministro dell’Ambiente, dietro sollecitazione dei sindaci della zona. L’area in questione,  insiste su una delle zone di più importante ...

Leggi Articolo »

L’Umbria delle SLOT, è ora di dire basta!

Maglia nera all’Umbria per quanto riguarda la febbre da gioco. Basti pensare che, solo a Perugia, su oltre 166mila abitanti con un reddito pro-capite pari a 20.880 euro, nel 2016 hanno ‘scommesso’ 169,5 milioni in giocate complessive tra videolottery e new-slot, ossia le macchinette ‘mangiasoldi’ presenti nei bar e nelle tabaccherie. Secondo i dati elaborati dal Gruppo Espresso nel capoluogo ...

Leggi Articolo »