Europa

UNICEB e il dossier BSE : pajata si o pajata no?

UNICEB è una Organizzazione, costituita nel 1969, che in campo nazionale, comunitario ed internazionale cura e tutela i legittimi interessi dei distinti momenti della filiera delle carni, che si dispiegano dall’allevamento del bestiame sino alla commercializzazione dei relativi  prodotti. Ad essa aderiscono infatti, importatori, esportatori, industriali, commissionari,  grossisti, ingrassatori, macellatori e spedizionieri di bestiame, carni e prodotti derivati. L’Unione, che non ha finalità ...

Leggi Articolo »

Immigrazione, quello che abbiamo proposto e che il Governo non mette in atto

L’Europa non ha ancora mostrato di voler adottare una politica comune per la gestione dei flussi migratori e certamente non è stata capace di mostrare il volto umano della solidarietà di fronte all’emergenza umanitaria di flussi crescenti di migranti, lasciando sostanzialmente sola l’Italia, mentre ha il dovere, a fronte di questa continua richiesta di aiuto, di far sì che chi ...

Leggi Articolo »

Il DEF 2015 cosa ci porterà carbone o caramelle?

Il Documento di Economia e Finanza è un documento all’interno del quale vengono messe per iscritto tutte le politiche economiche e finanziarie selezionate che per lo Stato italiano definisce un insieme di manovra di finanza pubblica del periodo indicato (pluriennale) e anche se non è  una legge, anche se vincola politicamente le decisioni del Governo.  Come ordine di tempistiche va presentato ...

Leggi Articolo »

Fondi strutturali, cofinanziamento e Agenzia per la coesione territoriale

Le risorse comunitarie destinate a sostenere le politiche di coesione territoriale, note come fondi strutturali e di investimento europei, devono essere cofinanziate dagli Stati membri in quanto intervengono, mediante programmi pluriennali, a complemento delle azioni nazionali, regionali e locali per realizzare la strategia dell’Unione per una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva; la quota nazionale è anche la miglior garanzia dell’impegno ...

Leggi Articolo »

Etichettatura dei prodotti alimentari

La materia “etichettatura” è disciplinata dall’Unione Europea quindi, ogni intervento in merito deve essere concordato con tutte le istituzioni, piaccia o no, in modo che il consumatore comunitario possa avere le stesse informazioni in tutti i paesi dell’Unione; differentemente avremo che ognuno potrebbe fare come vuole sia in etichetta, sia nei controlli e, a mio avviso sarebbe peggio. Detto ciò, ...

Leggi Articolo »

L’Italia e i rapporti con la UE: regolamenti, direttive e procedure d’infrazione

A breve alla Camera si dovrà discutere dei rapporti con l’U.E., recepimento regolamenti, direttive e procedure d’infrazione; con questo post vorrei far capire ai lettori quali sono questi meccanismi. La legge 24 dicembre 2012, n. 234, “Norme generali sulla partecipazione dell’Italia alla formazione e all’attuazione della normativa e delle politiche dell’Unione europea” ha introdotto una riforma organica delle norme che ...

Leggi Articolo »

Quote latte, l’Ue deferisce l’Italia alla Corte di Giustizia Europea

La Commissione europea ha deferito l’Italia alla Corte di giustizia Ue per non aver riscosso dai singoli produttori caseari gli importi dovuti per averne prodotto in eccedenza. Molte le domande che in questi giorni mi arrivano e che si possono racchiudere in 5:  1) Perché sono arrivate in questi giorni ben 1400 cartelle esattoriali a diversi allevatori italiani, con altrettante ...

Leggi Articolo »

L’agricoltura, la silvicoltura e la pesca dell’Unione europea

L’Eurostat, nell’edizione 2014 del Libro statistico su agricoltura, silvicoltura e pesca dell’U.E ci fornisce dati molto interessanti. Nel 2014, le colture rappresentato poco più della metà (52%) della produzione agricola totale dell’UE, mentre i prodotti di origine animale rappresentato il 43%. In Romania valgono il 73%, in Grecia il 69%, in Bulgaria il 65% e in Croazia il 62%. Per ...

Leggi Articolo »

Juncker e il Piano da 315 miliardi.”Ha imparato da Renzi a vender fumo”

Il 18-19 dicembre il Consiglio europeo ha chiesto al Parlamento europeo e al Consiglio dell UE di approvare entro giugno la proposta di regolamento relativa al Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS), presentata alla Commissione il 13 gennaio 2015, in modo da attivare da subito gli investimenti. Il Piano si articola in tre pilastri: mobilitazione dei 315 miliardi, effettiva ...

Leggi Articolo »

Il surplus tedesco e la deflazione dell’UE

Oggi leggo che la Germania ha chiuso il 2014 con un attivo commerciale record di 217 miliardi di euro a fronte di esportazioni per 1.134 miliardi di euro, anche questo un record storico. Lo certifica l’istituto di statistica Destatis, secondo il quale le importazioni si sono invece attestate a 916,5 miliardi di euro. Rispetto al 2013, l’export tedesco è salito ...

Leggi Articolo »